Altissime conversioni di vendita per te: pagine web Killer!


Alla fine di questo post saprai come avere ottenere delle conversioni di vendita da paura! E con una facilità disarmante (vedrai a fine articolo l’asso nella manica che utilizzo io per creare pagine web KILLER ed aumentare le vendite del 15- 23%).

Quindi leggi tutto l’articolo che ti permetterà di essere come un’aquila, spiccare il volo e vedere tutti i tuoi competitor guardarti volteggiare sopra le loro teste con il bottino pieno e fargli morire di invidia.

lavoro da casa guadagno

Come hai visto in altri articoli che ho scritto in precedenza avrai capito quanto sia importante avere un sistema collaudato per portare un semplice visitatore a diventare un tuo fan e molto spesso a diventare un tuo cliente così da guadagnare denao sfruttando il web.

Ora ti rivelo il sistema più efficace per generare migliaia di euro per in ogni nicchia di mercato, che i più grandi imprenditori e marketers utilizzano per generare almeno 100.000 euro all’anno.

Prima di tutto una volta che hai appurato su quale mercato vorrai entrare (e fatto le tue indagini sul web) avrai bisogno di creare il tuo magnete per attrarre i visitatori. Se non hai capito bene cosa sia questo magnete ti invito a leggere le 5 marce del business.

La tua risorsa gratuita ti permetterà di iniziare il processo ottimale attraverso il quale potrai generare grandi introiti di denaro. Questo processo va svolto all’interno di un Funnel (chiamato anche funnel marketing o imbuto di vendita). Ecco un’infografica chiara su come deve essere costruito un funnel (fonte: Daniel-Chan.com).

 

aumentare vendite lavoro da casa

Il tuo primo step che dovrai seguire è quello di farti conoscere. Per fare ciò hai bisogno di

FASE 1 – DISTRIBUIRE INFORMAZIONI

Come vedi  avrai bisogno di lavorare inizialmente per il raggiungimento di due obiettivi:

  • catturare l’attenzione e generare interesse verso i tuoi argomenti
  • farti notare come un esperto del settore.

Dovrai captare i tuoi potenziali clienti che ogni giorno navigano sul web. Milioni di persone vanno su internet per diversi motivi, soprattutto per effettuare ricerche. Devi riuscire ad entrare in contatto con loro e far capire chi sei.

Cosa potrai fare? Hai diversi strumenti a tua disposizione: puoi avere un blog dove scrivi d articoli importanti per il tuo pubblico di riferimento, puoi creare dei video dove parli nei dettagli di alcuni aspetti importanti del tuo settore, puoi creare dei webinar, o eventi live nella tua città, puoi creare dei contenuti da diffondere a dei partner che avranno un’audience molto simile alla tua, ma con una portata di pubblico maggiore (es. influencer). Una volta che un utente ha avuto un assaggio dei tuoi contenuti è ora di passare alla seconda fase del tuo imbuto di vendita.

FASE 2 – POTER CATTURARE IL VISITATORE

Molto spesso ti basterà creare un semplice video o pdf in cui spieghi come fare un determinato processo.

Questo lo puoi fare se se hai prodtotto digitale sia se ha un prodotto fisci oc d vendere.

Supponiamo che tu venda un potente software per tenere il pc lontano da virus e malware..  a Ad esempio potresti creare un abreve guida di poche pagine dove spieghi qualcosa di molto specifico.

Potresti scrivere un breve report d alcune pagine (io ti consiglio dalle 3 alle 30 pagine massimo) su come liberarsi da quei fastidiosi Pop-up che appaino sul tuo pc quanfo navighi in alcune pagine. Nella guida inserirai 4 strategie per liberarti per sempre da quei pop-up.

Quindi non scriverai qualcosa di non troppo generale del tipo “come ripulire il tuo pc” ma scriverai “4 modi per liberarti dai fastidiosi pop-up.

L’importante è che qullo che scriverai sia attinente al l’argomento di cui avrai un prodotto da vendere (nel tuo caso il software antivirus).

A quel punto inseriri la tua guida in una pagina “Squeeze page”. la pagina più importante cvhe dovrai creare perchè da essa dipenderà:

il numero di persone che si iscriveraano per scaricare la guida

la qualità delle persone iscritte. Qusto è molto importante perchè non ti basta avere tanti iscritti, ma ti servono iscritti di qualità che nutrono un forte interesse per ciò che proponi.

Attraverso poi il tuo autoresponder potrai inviargli le mail che vorrai e addentrare il tuo iscritto nel tuo funnel fino alla vendita dei tuoi prodotti/servizi.

Se non sei molto specifico rischi di catturare un pubblico troppo generico, che non è abbastanza coinvolto in ciò che offrirai, e te ne accorgerai dallo scarso numero di aperture delle tue e-mail e dal numero di vendite che riuscirai a generare.

Una volta  che l’utente si è iscritto entrerà nel tuo sistema di nel funnel e dimostrando interesse per i tuoi argomenti puoi da subito tentare di generare denaro, passando al terzo punto del funnel:

FASE 3 – INTRODURRE I TUOI PRODOTTI A BASSO COSTO (LOW COST)

Come lo puoi fare? Qui puoi utilizzare una pagina articolare, architettata per far compiere l’azione immediata all’utente. Essa è una pagina web specifica che prende il nome di OTO.

La OTO è acronimo di One Time Offer e ciò è un’offerta speciale che l’utente può sfruttare una sola volta, cogliendo al volo l’offerta.

Questa OTO solitamente ha una scadenza specifica oppure è un offerta a quantità limitata (ad esempio: esclusiva offerta solo per i primi 200).

guadagni sul web vendita

Questa pagina OTO offre uno sconto o un prodotto complementare la cui offerta oscilla tra i 17 euro e i 37 euro.

Questa offerta viene fatta vedere subito dopo l’iscrizione e viene inserita direttamente all’interno della pagina di ringraziamento che l’utente atterra immediatamente dopo essersi iscritto nel form di iscrizione della tua “Squeeze page”(pagina cattura nomi).

O inserisci il link testuale direttamente nella pagina di ringraziamento, che rimanda il tuo utente verso la tua OTO, oppure sempre all’interno della tua Thank-you page puoi inserire un video dove parli di contenuti utili per l’utente, parlando alla fine del tuo prodotto della OTO. Sotto il video inserirai il pulsante per il pagamento del prodotto.

Qui è molto importante comunicare efficacemente. Altrimenti l’utente penserà”ecco che già mi vuole vendere qualcosa” e si chiuderà a riccio.

In realtà quello che succede è questo: perchè l’utente dovrebbe aspettare che io gli presenti il prodotto a prezzo pieno, quando potrebbe acquistarlo adesso ad un buon prezzo? L’utente riesce così, grazie alla mia risorsa che gli rendo disponibile ora, ad ottenere i risultati nell’immediato che la risorsa promette. E’ cosa sensata dare la possibilità all’utente di soddisfare le sue esigenze nel minor tempo possibile.

Se l’utente non ha acquistato dalla tua OTO continuerai a procedere dando del valore all’utente. Il valore, come hai già visto prima, incominci a diffonderlo quando invierai la tua prima mail con il regalo promesso nella tua pagina cattura nomi.

Il tuo regalo deve essere consumato in poco tempo. Ricordati che le risorse gratuite non devono portare via troppo tempo a te che lo hai creato, nè a chi lo consuma. Quest’ultimo vuole usufruire subito di ciò che gli regali e non vuole impiegarci troppo tempo, così da riuscire subito a mettere in pratica ciò per cui  la tua risorsa  è stata creata.

Invia subito la tua email con la tua risorsa, perchè se la invii dopo molto tempo dal momento in cui l’iscritto ha compilato il form di iscrizione, le tue possibilità che apra la mail si riducono drasticamente.

Se vuoi approfondire l’email marketing e sapere cosa scrivere all’interno di ogni singola mail dai un’occhiata qui.

Una volta aperta la mail dovrai procedere a nutrire di contenuti il tuo iscritto (lead nurturing) e, una volta capito chi sei e che hai le competenze giuste che il tuo prospetto è ben felice di apprendere, potrai rompere le resistenze di acquisto del tuo iscritto. Questa fase sancisce l’alta fiducia  del tuo prospetto (alias iscritto) nei tuoi confronti investendo del denaro presso di te.

Cosa dovrai offrire? Qualcosa  che abbia il compito di acquisire il cliente, anche solo per qualche spiccio.

Potresti vendere un prodottino che offri a 9 euro ad esempio. Questo prodotto prende il nome di Tripwire (accendi-miccia). Come dice il temine stesso questo prodotto ha il solo compito di far partire la miccia per innescare le conversioni di vendita all’intenro di tutto il tuo funnel.

guadagnare sul web bomba pagine

Un altro accendi-miccia potrebbe essere il seguente: tornando all’esempio di prima, se vendi un software antivirus potresti offrire due mesi ad un prezzo intorno ai 5 euro, o dargli una versione ridotta del tuo software, con delle limitazioni di uso;  in modo che tu riesci a convertire il tuo lead in un cliente, e lui potrà avvalersi del tuo servizio per pochi euro e toccare con mano la qualità del tuo prodotto.

 

Ok ora che è diventato tuo cliente egli si fida di te ed è anche un tuo fan. Egli ti dimostra il suo grande interesse per ciò che offri e molto probabilmente è interessato a volere di più. E questo volere di più si traduce in una richiesta di un prodotto di “spessore” più grande.

lavora da casa funnel vendita

Fonte: theworldismyoffice.com

E qui entra in gioco la FASE 4- “CORE BUSINESS”.

Questo è il prodotto su cui centrare tutto il tuo funnel e la tua comunicazione. E’ il prodotto/servizio di punta sul quale ruota ogni tua azione di marketing.

Per fare in modo di poter vendere facilmente questo prodotto avrai sistematicamente dapprima offerto il tuo prodotto low cost o il prodotto complementare a prezzo scontato contenuto nella tua OTO.

Ricordati sempre questi due  principi:

  1. il prodotto che segue quello precedente dovrebbe avere un costo non superiore al triplo. Ciò significa che se vendi il tuo primo prodotto low cost a 19 euro, quello successivo (che solitamente coincide con il tuo prodotto Core Business dovrebbe aggirarsi al massimo sui 57 euro (19 x 3).
  2. Non cercare mai di proporre un prodotto successivo se prima il tuo iscritto non ha acquistato quello precedente. Continua a mostrargli il prodotto precedente, e quando lo acquista potresti poi proporgli il prodotto successivo, quello a prezzo più alto.

A questo punto un esperto di marketing aguzza l’ingegno e, ove è possibile, offre il suo prodotto in affiliazione.

Quello che dovrebbe fare sarà proporre a chi ha acquistato il suo prodotto di poterlo rivendere ad altri guadagnando una commissione.

Questa strategia è molto efficace perchè il cliente, avendo acquistato il prodotto/servizio, lo ha usato direttamente: ne conosce le qualità e potrà suggerire l’acquisto ai suoi amici, andando a guadagnare una percentuale sulla vendita. E’ un ottimo modo per poter aumentare i propri guadagni sia a te, che hai costruito il funnel, sia al cliente, che potrà avere una fonte di reddito alternativa grazie a te e ai tuoi prodotti.

Nella fase del tuo core business dovrai cercare di avere una relazione ancora più profonda con il tuo iscritto, Impara a parlarci di persona, fagli capire che ci tieni a lui, fagli sentire la tua vicinanza, chiamalo al telefono, invia email personalizzate, rilasciagli un video solo per lui.

Oltre alla connessione dovrai essere bravo ad aiutare il tuo cliente a raggiungere i suoi obiettivi in maniera rapida, andando quindi a d accelerare i suoi risultati.

In questa fase potrai offrire anche consulenze private, consulenze gratuite per chi ha acquistato il tuo prodotto/servizio, coaching one to one, o offrire delle membership a pagamento con cadenza mensile. Le membership sono un ottimo strumenti per avere delle rendite mensili residuali, in quanto l’utente non fa un acquisto, ma lo fa ogni mese.

Potresti avere una rendita mensile a vita. L’utente pagherà ogni mese per rimanere iscritto nella tua membership, perchè vorrà approfittare dei contenuti esclusivi, dei privilegi particolari, degli sconti speciali, dei bonus molto succulenti ecc. Se ogni utente ti pagasse anche solo 5 euro al mese, sai cosa succede se hai 500 iscritti che sottoscrivono una menbership?

500 x 5 = 2500 euro che ti entrano in tasca tutti i mesi.

Quindi quando sarebbe il momento giusto per proprorre una membership?

Esattamente dopo l’acquisto del tuo prodotto low-cost, poco prima o in concomitanza della scoperta del tuo prodotto Core business.

Fino a quando non acquistano da te, non passare mai al livello successivo.

Continua a mandare email e offerte fino a quando non acquistano, alternando email ad alto contenuto di grande valore ad email più “commerciali” per spingere la vendita.

QUI  entrano in gioco i cosiddetti prodotti in “UPSELL” e DOWNSELL”

Cosa significano questi ternini?

Un prodotto downsell è un prodotto che ha un prezzo minore al prodotto che è stato mostrato al tuo iscritto. Se il tuo iscritto ha comprato il tuo prodotto low cost a 19 euro e successivamente, mostrandogli l’offerta del tuo core business non lo ha acquisto, ti sta dicendo che non è ancora pronto per l’acquisto e quindi non lo vuole.

A questo punto entra in gioco il prodotto in down sell ad una fascia di prezzo più bassa, che nel nostro caso potrebbe essere la membership a 5 euro al mese. chiederai  all’iscritto che è già tuo cliente, di versare solo 5 euro questo mese per avere accesso alla membership.

FASE 5 – PRODOTTI PREMIUM

Il prodotto in upsell è il prodotto ad un prezzo superiore che viene identifcztocome prodotto più completo e  di qualità superioire. E’ un servizio ottimale che vene offerto a lcliente che è gia fidelizzato.

Sono prodotti comunemente chiamati “high ticket” e consentono di avere dei margini di guadagno elevatissimi.

Nel caso del nostro software anti-virus che vogliamo vendere un prodotto high ticket potrebbe prevedere un insieme di pacchetti per la sicurezza completa del proprio pc, attraverso la vendita di più software di alta qualità e consulenza di un team di esperti della sicurezza di esso.

Questa è la costruzione di un funnel di vendita che riesce a far decollare il tuo business verso profitti che possano portarti anche a guadagni a sei zeri.

Ricordando un grande imprenditore online, egli sostiene che “ti bastano 7 pagine web create ottimamente per arrivare a guadagnare cifre che non immagini neanche”.

Quello che ti serve per spingere al massimo i tuoi guadagni è avere queste pagine web killer:

funnel alta conversione guadagno online

 

  • 1 pagina cattura nomi in grado di generarti alte conversioni di iscritti.
  • 1 thank-you page + 1 pagina OTO con la tua offerta limitata
  • 1 pagina per vendere la tua membership o il tuo prodotto core business
  • 1 pagina per arruolare affiliati che rivenderanno il tuo prodotto acquistato.
  • 1 pagina per i downsell o upsell
  • 1 pagina molto persuasiva per vendere i tuoi prodotti premium.

Quanto puoi guadagnare dipenderà in larga misura da come è strutturato il tuo funnel e dalla qualità delle pagine web inserite all’interno di tale imbuto di vendita.

Pensa alla differenza di fatturato che ci potrebbe essere tra che una pagina web discreta e una ad altissima conversione. Se la prima pagina riesce a catturare 15 visitatori su 100 persone che atterrano su tale pagina, la pagina ottimizzata potrebbe produrre 25 iscrizioni su 1000 visitatori.

Sembra ci sia poca differenza? Ci sono 10 iscrizioni di scarto. Ma pensa al tuo business che ovviamente non sarà un fuoco di paglia, ma che avrà una sua continuità nel tempo. Se con la pagina discreta atterrano 100.000 visitatori in un anno avrai 15.000 iscritti.

A parità di visite con la pagina ottimizzata avrai 25.000 iscrizioni.

Ora supponendo che riesci ad ottenere una vendita di un prodotto a 47 euro (facciamo una  media su tutti i prodotti che hai) a 10 iscritti su 100, avrai un fatturato di 15.000 : 100 x 10 = 1.500 persone che acquistano il tuo prodotto.

Ora facendo 1500 x 47 euro = 70.500 euro di fatturato del tuo business

Se tu avessi avuto una pagina cattura-nomi ottimizzata dove avresti raccolto 25.000 iscrizioni?

avremmo 25.000 : 100 x 10 = 2500 acquirenti

Ora 2500 x 47 = 117.500 fatturato del tuo business

Pensa che differenza enorme puoi riscontrare tra due pagine cattura nomi con tassi di conversione differenti.

Nel nostro caso avere messo online una pagina cattura nomi diversa da un’altra avrebbe potuto farci perdere o guadagnare 47.000 euro! Capisci l’importanza di avere pagine web ben ottimizzate?

E questo è il caso di creare un funnel di vendita ben fatto, e creare pagine OTO, pagine per prodotti in UPSELL o DOWNSELL, o Pagine di vendita del tuo prodotto Core business. Tutto deve essere fatto ad ottimi livelli e alzare le percentuali di vendita, a parità di visitatori delle tue pagine.

Se non fossero 4 iscritti su 100 ad acquistare, ma fossero 5 o 6? Quanta differenza di fatturato ci sarebbe? Sono domande che dovrai porti, e cercare di ottimizzare le tue pagine web il più possibile.

Qui ci vengono in soccorso dei software che ci permettono di creare della pagine per il nostro scopo. Gli strumenti usati per creare guadagni a 5 cifre sono Leadpages, OptimizerPress, ClickFunnel, InfusionSoft.

Ne ho utilizzati due di questi ma francamente li ho parcheggiati in un angolo.

Se sei nel business da un pò di tempo saprai che sono i migliori software che utilizzano la stragrande maggioranza degli internet marketer e gli imprenditori che lavorano sul web.

Ma sei impazzito? Perchè li hai abbandonati? Mi ha detto qualcuno di loro 🙂

La mia risposta è stata: “Perchè vista l’importanza dei numeri di cui ti ho parlato sopra ho bisogno di una marcia in più e aumentare ancora le conversioni di vendita.

Per non lasciare profitti “in giro” e spremere più vendite possibili ho optato per pagine che abbiano in grado di interattività molto alto, si creino in tempi record, e che non richiedano conoscenze tecniche di programmazione come ad esempio optimizer Press o ClickFunnel.

Queste pagina hanno elementi dinamici che all’occhio umano risultano gradevoli e creano un ottimo impatto nel visitatore, mettendolo a proprio agio nella sua esperienza di acquisto, portandolo dall’iscrizione alla vendita in un processo facendoli vivere un’esperienza molto positiva. Molti trascurano questo fatto e non si rendono conto che stanno perdendo grossi guadagni.

Guarda  questi elementi grafici dinamici che possono essere inseriti nelle tua pagine del funnel. Scorri la lettura e vedrai 4 immagini interattive come esempio.

Questo programma ti permette di creare un tuo funnel nel giro di pochissimo tempo. Guarda il video cliccando su questa immagine qui sotto.

guadagnare soldi lavoro da casa

Non hai bisogno di un software per creare una pagina cattura nomi, non devi prendere un altro software per creare le tue pagine OTO, non hai bisogno di monitorare il percorso dei tuoi iscritti e dirottarlo manualmente verso un’altra pagina. Ci pensa il software a fare ciò, rendendo automatiche le tue vendite. Ad esempio se l’utente non acquista sulla pagina del prodotto Core Business verrà inviato verso la pagina di Downsell, dove viene offerto un prodotto a prezzo più basso.

Questo sistema incrementa il tuo fatturato evitando di lasciare soldi sul tavolo.

Una cosa che mi ha sorpreso non poco è che posso creare il mio funnel di vendita in pochi minuti e direttamente dal pannello di controllo. Pazzesco! Nessun altro software al mondo è in grado di fare una cosa del genere.

guadagno vendita

Per creare le tue pagine ti basterà copiare ed incollare tutti gli elementi che sono già presenti a suo interno, personalizzando ogni cosa (questo è il grosso limite di LeadPages).

E non dovrai sborsare una fee mensile che, facendo i conti, alla fine di un anno di servizio Leadpages ti viene a costare olte 400 $ sottoscrivendo un piano minimo base.

Puoi personalizzare di tutto e agire su ogni singolo elemento. Puoi modificare qualsiasi dimensione, colore, carattere ed immagine e impostare le tantissime animazioni che vuoi tu. Sono rimasto a bocca aperta quanto ho visto il testo comparire da sinistra e muoversi verso destra,  creando un’animazione molto bella. Ecco qui sotto un’animazione che è stata creata all’interno di una pagina. Cattura la tua attenzione oppure no? 😉

Ha un editor velocissimo: nessun altro software ha una rapidità ed un immediatezza simile. Sei pronto in pochissimi minuti a strutturare il tuo funnel di vendita ed incassare denaro.Tutto in pochi step. Scegli, Copia incolla e vai online in 5 Minuti! Per utilizzare invece un programma come ClickFunnels hai bisogno di essere un esperto in programmazione, il sistema non è per niente immediato e ti ci vuole troppo tempo per creare una tua pagina. Ogni volta che per creare una pagina professionale devo mettere mano sui CSS e sul codice HTML a me viene l’urticaria 🙂 Non ho nè voglia nè tempo di studiarmi il linguaggio di programmazione, e non voglio neanche pagare un esperto che mi crei tali pagine.
Vuoi fare affiliati come ti ho consigliato all’interno di questo articolo? Non dovrai impazzire, ci sono già pagine ad alto impatto adatte al reclutamento di affiliati (chiamate pagine ponte) in modo da arruolare più persone possibili e moltiplicare i tuoi guadagni.
Sai che puoi anche creare un contest per il pre-lancio di un tuo prodotto?
Attraverso il lancio del tuo prodotto potrai monetizzare molto velocemente. Se conosci Jeff Walker saprai che attraverso il lancio del tuo prodotto puoi generare almeno 10.000 euro in un paio di giorni. Non ti serve essere un esperto di lanci, è già tutto impostato all’interno del pannello di controllo.
Creare eccitazione e curiosità prima di lanciare il tuo prodotto ti farà guadagnare grosse cifre in un tempo ridotto, e nel giro di una decina di ore dal lancio ufficiale del tuo prodotto avrai ottenuto il sold-out e incassato cifre altissime. Grazie anche al sistema di viralità inserito all’interno del sistema potrai  raggiungere tantissime persone e metterle al corrente del lancio del tuo prodotto/servizio ed inserirli immediatamente nei tuoi Funnel per massimizzare i tuoi profitti e le tue Performance in pochi Step.
Usa Template che Convertono
I template che troverai nella piattaforma hanno generato lanci e fatturato cifre a 6 zeri in pochi giorni con questi design. Sono template che hanno già dimostrato di avere avuto ottime conversioni di vendita. Mi sento di dire: “Ciò che funziona molto bene va sfruttato appieno!”
Massimizza i tuoi profitti anche del 40-60%
Non è  semplicemente un Page Builder (puoi creare pagine di ogni tipo, anche le thank-you page) ma ti permette di gestire il tuo Funnel direttamente dalla piattaforma! Fenomenale…
Non dovrai aspettare un pò di tempo prima che le tue pagine vengano visualizzate sul browser. Con OptimizerPress i tempi di caricamento sono molto lenti e va a discapito delle tue conversioni (se l’utente non visualizza la tua pagina velocemente clicca sulla croce in alto e chiude la pagina). E a livello SEO è un fattore penalizzante. Questa è una grande seccatura riscontrata in OptimizerPress.
Ecco cosa mi ha spinto a  buttare nel cesso i vari Leadpages, Clickfunnel e compagnia bella:
guadagno online vendita
Pagine dal design grafico superlativo con pagine interattive ad altissima conversione
guadagno online vendita
Creazione di un proprio funnel di vendita all’interno del pannello di controllo
guadagno online vendita
Editor velocissimo per creare qualsiasi tipologia di pagine killer per il tuo marketing
guadagno online vendita
Possibilità di creare un lancio di prodotti spettacolare e molto virale
guadagno online vendita
 Automazioni per portare l’iscritto verso le tue pagine in base alle sue azioni
guadagno online vendita
Pagamento una sola volta per utilizzarlo a vita, senza fee mensili
Stai pensando a quanto sia bello avere tra le mani un funnel già creato, con pagine web devastanti per il tuo marketing, che puoi creare in pochi minuti mentre i tuoi concorrenti stanno ancora impazzendo per creare la loro prima pagina cattura nomi (ed ottimizzarla, spendendo tempo per effettuare dei test senza contare che lo stesso lavoro dovranno farlo per ogni singola pagina web del loro funnel), automatizzarlo al 100% e goderti le vendite che arrivano nel tuo conto corrente
economical-1260404_1280
mentre tu stai brindando alle tue vendite di oggi
vendita guadagno online
I tuoi concorrenti impazziscono per creare un sistema efficace
😀
😀
———————————————————————
Ah quasi dimenticavo di dirti dove puoi trovare questo strumento all’avanguardia.
E’ in lingua inglese, ma ci sarà l’aggiornamento automatico in italiano all’interno di questa versione, tant’è che lo sviluppatore è un italiano. Viva l’Italia!

Guarda il video del tuo funnel automatico attira-vendite

Avrai anche una sorpresa da parte mia!

Dai una svolta al tuo business e non dovrai più roderti il fegato per gli incassi che fino ad oggi hai lasciato per strada.

 

Annunci

Creare la tua attività online. Come fare?

 

 

attività online guadagnare

Questo è un articolo piuttosto lungo e molto importante per te quindi mettiti comodo e leggi tutto l’articolo perchè ti aprirà gli occhi su cosa dovrai fare esattamente se vuoi finalmente trovare la tua libertà finanziaria e vivere grazie al tuo business sul web.

Sia che tu ne debba creare uno, sia che tu abbia già un’attività e vuoi aumentare 2 o 3 volte i tuoi attuali profitti e rendere i tuoi guadagni automatici allora leggi attentamente ed assimila ciò che sto per dirti. Qui sono spiegate le 5 marce che il tuo business deve avere per poter viaggiare ad alta velocità verso il tuo guadagno senza intoppi.

lever-47197_1280

Cosa ci vuole per avere successo online?

Ci sono diversi fattori di cui hai bisogno ed ognuno è indispensabile se vuoi guadagnbare realmente sul web.

Nel web milioni di persone stanno ricercando qualcosa, navigano tra centinaia di siti, chattano su Facebook, partecipano a forum di discussione, vanno su youtube a guardarsi i video ecc. Ogni giorno sono distratti da mille cose.

L’internauta entra in contatto con tante persone sul web ogni giorno, ed è difficile che, se si imbattono su di te ed il tuo business riescano a ricordarsi di te e ad ascoltare ciò che hai da dire loro, che sei l’ennesimo “faccione” con cui sono entrati in conttato attraverso internet.

Come puoi fare per catturare la loro attenzione e riuscire così a mettere le basi per il tuo business? Prima di tutto

senza un mercato, un pubblico di persone che ti possono vedere, ascoltare ed interagire il tuo business è nullo.

Se non hai un numero di persone interessate a te, a ciò che offri ti consiglio di chiudere il pc e dedicarti ad altro.

Guarda questo post dove è presente un video che ti spiega questo concetto.

Come fai a sapere se le persone sono interessate a te e al tuo business?

Prima di svolgere qualsiasi azione online dovrai compiere l’unica vera azione efficace che ti permetterà di andare a colpo sicuro ed imbastire un business con grande profitto. Dovrai indagare su quali siano gli interessi più forti tra gli internauti, che si possono allacciare all’argomento del tuo business.

Dovrai sapere con esattezza chi è il tuo mercato di riferimento.

Se parti da zero e vuoi impiantare un business sul web questa è la risorsa gratuita che devi leggere (ci metti 10 minuti a leggerlo, ma ti risparmia mesi e mesi di tentativi a vuoto senza guadagnare un solo euro dal tuo business).

Quindi identifica dapprima il gruppo di persone a cui vuoi rivolgerti in base a determinati parametri quali gli interessi, l’età, le abitudini, problemi, desideri ecc.

Se hai già un’attività tradizionale offline quello che dovrai fare è passare al successivo step che ti permette di bucare il mercato e ritagliarti il tuo spazio, anche se la concorenza là fuori è piuttosto marcata.

Dovrai trovare un singolo elemento che riesca a differenziarti da tutti gli altri e che riesca ad essere facilmente ricordato nella mente dei tuoi potenziali clienti.

Facciamo un esempio pratico. Se hai un negozio di cartoleria potresti creare la tua differenzazione in questo modo. Scegli il tuo pubblico di riferimento. Ad esempio potresti offrire un servizio particolare ad un pubblico specifico: le aziende.

Potresti creare la tua differenzazione in questo modo comunicandolo così: “hai necessità di avere immediatamente la tua cancelleria? Noi te la inviamo in giornata presso il tuo ufficio” In questo caso sarai l’unica cartoleria che si occupa di inviare a domicilio i propri articoli di cancelleria alle aziende entro le 24 ore.

Questo ti aiuta a posizionarti in modo unico sul mercato.

ok ma come puoi fare per catturare la loro attenzione?

Se ti presenti decantando le caratteristiche del tuo servizio non otterrai molti risultati.

Perchè questo? Perchè stai saltando un passaggio fondamentale in qualsiasi business.

Le persone o aziende prima di acquistare vogliono sapere chi sei e se possono fidarsi di te.

Ogni volta che dobiamo acquistare qualcosa da qualcuno nella nostra testa si formano dei dubbi legati a diversi aspetti? Chi è lui? é affidabile il prodotto? Sarà adatto a me?

L’acquirente deve toccare con mano e  rendersi conto che tu sei la soluzione giusta e che fai al caso loro. Quindi cosa puoi fare?

Se hai un business online o un’attività offline il sistema è sempre quello: regala qualcosa di valore e che sia utile per il potenziale cliente.

Dovrai fare un lavoro di “formazione ed educazione” in cui grazie al tuo sapere riuscirai a mostrare che tu sei l’esperto del settore o porterai i potenziali clienti a capire l’efficacia del tuo prodotto. Come puoi fare ciò?

ATTRAVERSO DEGLI INCENTIVI (lead magnet)

Per incentivo non intendo uno sconto. Questa parola per il potenziale cliente presuppone che tu gli stia vendendo qualcosa. Penserà : “ecco un altro che vuole vermi qualcosa”. Meglio allora utilizzare un coupon da consumare.

Gli incentivi possono essere diversi, a seconda del tuo business, del settore, del tuo pubblico di riferimento.

guadagnare da casa e lavorare
Il lead magnet attira persone interessate al tuo business

Eccoti una carrellata di LEAD MAGNET che puoi creare:

  • Consulenza gratuita
  • report in formato pdf su cosa fare per ottenere un singolo beneficio
  • Video tutorial dove mostri come fare qualcosa nella pratica
  • Download di applicazioni
  • Podcast sugli errori da evitare che ostacolo il raggiungimento del suo obiettivo
  • Demo o prova gratuita del tuo servizio
  • Comparazione prodotti e consigli sugli acquisti
  • Checklist (lista puntata sulle azioni da fare per risolvere qualcosa)

Quindi di incentivi ce ne sono a bizzeffe (ne hai appena visti alcuni,ma ce ne sono degli altri).

Dando questi contenuti gratuitamente capiranno di che pasta sei fatto, diventi l’esperto di quel mercato e potrai mettere in mostra le tue competenze o il tuo modo di lavorare.

Questi incentivi come li puoi distribuire?

Mediante una pagina con un modulo da compilare. In questo caso dovrai assicurarti di avere in cambio l’indirizzo email di chi usufruirà del tuo incentivo. Queste pagine hanno il solo scopo di catturare l’email dell’utente. Esse prendono il nome di Squeeze page o Opt-in page.

Lavoro da casa e guadagno
Ecco un’ Opt-in page che utilizza un podcast come incentivo

La tua lista email è la cosa su cui dovrai focalizzarti per vedere crescere il tuo business in maniera anche piutosto veloce.

Avere dei contatti email significa avere a disposizione “un tuo mercato” composto da persone che hanno dimostrato interesse verso te come persona e verso ciò che offri. Quando si iscrivono ti stanno inconsciamente dicendo “mi sto fidando di te e voglio saperne di più”.

Il tuo business online deve incentrarsi sulla crescita della tua lista di iscritti. Non dimenticarlo mai. Punta ad ottenere più iscrizioni possibili. Più è larga la tua lista e più hai possibilità di guadagnare maggiormente (ma puoi avere ottimi redditi anche con liste molto piccole..dipende dal settore).

In questo modo potrai ricontattare l’utente più volte e tramite i tuoi contenuti potrai guidarlo verso l’acquisto dei tuoi prodotti/servizi.

Creando un rapporto con i tuoi iscritti si instaurerà un rapporto di fiducia sempre più stretto e diventerai il loro punto di riferimento. Per farlo in modo corretto evita di fare questi  10 errori più comuni. Potrai comunicare quando lo vorrai, ti basterà scrivere una mail e cliccare il pulsante di invio dal tuo autorisponditore per farla recapitare a centinaia e centinaia di persone.

lavorare e guadagnare online

Dai sempre di più di ciò che si aspettano ( se vendi online attrezzatura per imbiancare, magari tramite l’affiliazione ad Amazon) potresti regalare loro un file di testo dove spieghi cosa fare per ottenere un’imbiancatura perfetta), o tornando all’esempio della cartoleria potresti offrire alle aziende un servizio di assistenza velocissimo.

Offri sempre del valore aggiunto rispetto a chiunque altro.

In questo modo potrai contare su clienti che sono anche tuoi Fan e che saranno  desiderosi di acquistare da te ogni volta che notifichi loro attraverso una tua email del lancio di un tuo servizio o prodotto.

Questo è tutto. Se vuoi costruire il tuo business online partendo da zero, anche se non hai budget e vuoi alti margini di profitto sarò ben lieto di spiegartelo in questi  4 video gratuiti.

Se sei un imprenditore ma non riesci a cavare un ragno dal buco dalla tua attività e stai navigando in cattive acque qui trovi il sistema spiegato passo dopo passo per riprendere a generare fatturato e clienti in pochi giorni.

Se hai bisogno di una consulenza privata o se vuoi implementare una strategia assieme a me scrivimi a: infoguadagno81@gmail.com

Ora che sai gli step necessari per crearti un business online condividi questo articolo con i tuoi amici che vogliano costruirsi un futuro grazie al web. E tu? che business stai già sviluppando o che vorrai creare? Scrivilo nei commenti qui sotto!

Domande e risposte su come ottenere profitti da casa

 

lavoro da casa e guadagno nicchie di mercato

 

Viste le domande che mi arrivano dai miei iscritti e dai messaggi privati sui social network ho pensato di selezionare le più gettonate e cercare di mettere un pò più di chiarezza su come mettere le basi per avere alte probabilità di successo nel lavorare da casa. non voglio dirti che avrai successo al 100%, la certezza assoluta non esiste come in tutte le cose… e dipende da molteplici fattori, come ad esempio dalla tua volontà di apprendere e metter in pratica, dalla tua costanza ecc.

Ma sicuramente avrai una marcia in più e potrai portare le probabilità di successo dalla tua parte. Vediamo dunque le domande più gettonate:

Ho intenzione di guadagnare online ma…come posso farlo? Quali azioni dovrai fare?

Non basta individuare qualcosa che ti piace, aprire un blog e scrivere su di esso. Per cominciare un business online dovrai prima fare un lavoro “in anticamera”. Dovrai trovare un giusto argomento che possa essere adatto a te e che possa essere tradotto in denaro per te (si parla quindi di utilizzare le tue risorse personali e di saperle monetizzare). Dovrai valutare se ci sono possibili modi di aver un profitto. Dovrai sapere chi potrebbe essere la persona a cui ti rivolgi che possa diventare il tuo cliente. Dovrai individuare un gruppo di persone che hanno interessi comuni specifici (le cosiddette nicchie di mercato).

Pensi che la mia idea di business possa funzionare?

Prima di buttarti in qualche idea che tu ritieni essere fighissima dovrai prendere in considerazione dei paramentri che ti permettono di capire subito se c’è possibilità di guadagnare dalla tua idea, prima che tu butti tempo e soldi nella stesura e realizzazione del tuo progetto, nella promozione, negli strumenti da acquisire per renderla attuabile. Ricorda che la idea potrebbe non piacere a tutte le altre persone! Sarà il mercato a decretare se la tua idea è buona oppure un flop. Dopo aver valutato questi parametri potrai effettuare un semplice test di pochissimi giorni per verificare se ti possano entrare  soldi nel tuo portafogli grazie alla tua idea di business 😀

Solo dopo aver fatto ciò potrai passare alla produzione (digitale o fisica) del tuo servizio/prodotto che avevi in mente e dedicarci tempo e risorse.

Non so se il mio prodotto possa essere venduto molto bene. Come potrei saperlo?

Nessuno ha la sfera di cristallo ma puoi fare precise previsioni con margine di errore molto basso. Dovrai sapere in anticipo se il tuo prodotto ha ottime potenzialità di avere tanta richiesta. Veloci indagini di mercato ti permettono di saperlo con buona precisione (si potrebbe fare una stima, seppur molto indicativa, di quanto potresti guadagnare ogni mese) Non puoi permetterti di promuovere un prodotto e accorgerti solo dopo qualche mese che non riesci a venderlo. Studia la nicchia di mercato, aguzza l’ingegno e trova il prodotto adatto ad essa.

Prima vendi il tuo prodotto o servizio e soltanto successivamente penserai alla sua creazione o a trovarlo (trovi magari il prodotto  in affiliazione corrispondente). Lo so..non te l’aspettavi vero?

Ci sono degli elementi da tenere in considerazione per avere un prodotto o servizio di sicuro successo?

Certamente, riuscirai a vendere il tuo prodotto/servizio con un certa facilità  e bruciare la tua concorrenza solamente se seguirai 4 elementi chiave (che io ho denominato T-P-P-C). La mancanza anche soltanto di un solo elemento ti porta a metterti le mani sui capelli perchè non hai venduto un tubo!

Come posso valutare se effettivamente il mio business è quello fatto apposta per me e potrà portarmi denaro con costanza?

In questo caso ti potrai servire di 2/3 strumenti online specifici che ti aiutano in questo.

Oltre a ciò dovrai porti una serie di domande molto precise la cui risposta che darai sarà determinante per valutare se quella nicchia potrai farla “tua” ed avere un business che duri nel tempo.

Come si individua la mia concorrenza?

Dovrai riuscire a trovare chi sono i tuoi concorrenti se vuoi avere successo. Avere un occhio di riguardo verso chi dovrai “affrontare” ti pone in una posizione di vantaggio. Con una veloce analisi saprai esattamente come vincere sul campo di battaglia ed essere il numero 1 della nicchia di mercato a cui ti riferisci, scalzando i tuoi competitors. Se il posto è saldamente occupato da concorrente molto ostici  potrai comunque spostarti su una nicchia molto affine e dominarla.

Esiste un modo per sapere quanta difficoltà posso riscontrare entrando in un determinato settore e ritagliarmi un buono spazio tra gli altri concorrenti?

La risposta è sì! E non si tratta di guardare il costo per click nel pannello di Google Adwords (la pubblicità su Google). Si tratta di un altro parametro più preciso che ci dice quanti concorrenti ci sono sul web (che non sono quindi inserzionisti Adwords).

Cosa posso fare per comunicare che il mio prodotto/servizio è unico?

Per questa comunicazione esiste un messaggio preciso che funziona ottimamente e che puoi utilizzare veramente per qualsiasi tuo prodotto. E’ un metodo velocissimo che ti permette di comunicare subito con efficacia la tua unicità e posizionarti nella testa del tuo cliente come l’unica persona a cui potrà rivolgersi. Avere un punto di forza che è molto rilevante per il tuo potenziale cliente e che nessun altro possieda ti garantirà ottimi guadagni. COMUNICA SEMPRE LA TUA DIVERSITA’!

lavorare da casa unicità

Come faccio a trovare le persone che potrebbero essere interessate al mio business?

Grazie ad internet puoi trovare in maniera piuttosto facile i luoghi dove sono annidati i tuoi potenziali clienti. E’ molto importante che tu li vada a cercare perchè poi potrai utilizzare un trucchetto che uso anch’io e dovrai appuntarti una serie di cose che ti aiuteranno ad avere delle conversioni di vendita molto alte (con grandi profitti per te). E’ molto utile anche sbirciare il programma Google Adwords Display per scovare clienti di qualità.

Queste sono le domande che mi sento fare più frequentemente.

Se sei intenzionato a partire subito con alte probabilità di successo nel tuo business online ecco la guida giusta. Acquisisci le stesse conoscenze che solo chi guadagna bene attraverso l’internet marketing possiede e mette in pratica. Non lasciare che gli altri ti portino via il tuo business. Quanto potrebbe costarti creare un business che non ti porterà nessun profitto? Quanti soldi butteresti via?

Il rischio c’è solo quando non sai cosa stai facendo

– Warren Buffett –

P.S. Se sei alle primissime armi allora ti consiglio di scaricare gratuitamente la guida su come poter monetizzare una nicchia e i 7 metodi per trovare le nicchie di mercato profittevoli.

Caro imprenditore come puoi risollevare la tua attività?



imprenditore lavorare e guadagnare

Oggi purtroppo tanti imprenditori si trovano alle prese con attività che non rendono loro quanto sperato o in numerosi casi accade che non ci guadagnino quasi nulla o peggio ancora che abbiano più spese che incassi.

E’ un fenomeno molto diffuso e capita di ascoltare tanti imprenditori che sono sull’orlo di una crisi di nervi perchè non sanno più che pesci prendere dopo averle provate tutte.

Ho pensato quindi di pubblicare questo podcast per dare una linea guida da seguire composta da 4 fasi che potesse risollevare le sorti delle loro aziende.

Se anche tu ti ritrovi in queste condizioni ascolta attentamente il podcast.

Non perdiamo altro tempo. Sai perfettamente che il tempo è denaro 🙂  Clicca sul bottone rosso in alto a sinistra sull’immagine qui sotto e buon ascolto!

Se sei interessato a risollevare definitivamente la tua attività  clicca qui per ottenere gli esercizi e il piano pratico per tornare ad essere un imprenditore orgoglioso della sua attività.

 

Le opportunità per diventare imprenditore online

imprenditore online lancio

 

Oggi non si fa altro che parlare di crisi, di come ci sia poco lavoro, di come non ci sia futuro roseo, di come riuscire a pagare tutti le spese ricorrenti della famiglia ecc.

Ma avere successo ed avere una vita piena ed appagante è un’attitudine, un processo mentale che va coltivato tutti i giorni. Essere un imprenditore sia nell’offline che nell’online richiede un atteggiamento mentale molto forte e, come vedrai tra poco, uno spiccato senso degli affari.

Avere una mentalità orientata al raggiungimento di una meta precisa permette al tuo subconscio di rimanere sempre attivo e di farti trovare opportunità dove un inviduo che non ha lo stesso pensiero (improntato al risultato) non saprebbe cogliere.

Ci sono talenti precoci, che in età molto giovane hanno uno spiccato spirito imprenditoriale e ottengono il successo molto presto, e ci sono persone considerate normali ma che sono “vigili” e hanno l’obiettivo in testa, così da cogliere le opportunità giuste che possano cambiare le loro vite. Questa “vigilanza” si può affinare con il tempo, aumentando la tua “intelligenza imprenditoriale”.

Essere intelligenti significa osservare ciò che ci circonda, avere un modo approfondito di vedere la realtà, e un modo diverso e piuttosto veloce per trovare una soluzione.

Da ciò puoi elaborare a tuo vantaggio il modo di guadagnare tanti soldi.

Ecco un video di Alex Billico, grande internet marketer, fondatore del sito http://www.billicomarketing.com che racconta la sua storia e come dal niente è riuscito a creare un’attività imprenditoriale. (il suo primo business è stato off-line).

Questa storia ci insegna come Alex, poco più che adoloscente, aveva diverse cose in testa:

  • Aveva il sogno di avere un business tutto suo e diventare un imprenditore, mettendo da parte le cose che non gli interessavano ma che la maggior parte dei suoi amici e coetanei amavano. Essi giocavano a pallone, facevano sport. Lui no, lui voleva seguire il suo istinto, la sua indole di imprenditore.
  • Aveva un forte autostima e credeva ciecamente in se stesso. Fondamentale è credere in ciò che si fà. Come lui stesso ammette indossava la maglietta con la scritta “io sono il numero 1”. Estremismo? Può darsi. Ma che gli ha permesso di diventare ciò che è oggi: un imprenditore seriale.
  • A tredici anni sognava di gestire persone sotto di lui che lo aiutavano a raggiungere i suoi risultati.
  • Si è guardato intorno, ha osservato tutto ciò che quotidianamente gli accedeva e ha elaborato la sua strategia di guadagno.

La sua abilità di ascolto e di agire immediatamente è stata di fondamentale importanza. E’ ciò che ogni imprenditore dovrebbe fare.

Ascoltare ciò che ti dicono le persone è un punto di vantaggio che non puoi ignorare. L’errore comune è quello di non vedere l’ora di raccontare le proprie esperienze, i propri risultati, e cominciare a parlare di cose inerenti la tua opportunità di business o anche solamente gli affaracci tuoi 🙂

Vedi…è come andare contromano. E’ come se tu percorressi una strada a senso unico dove solo chi viene verso di te percorre il senso di marcia giusto.

Non sei tu che dovrai proporre il tuo business e quindi farti ascoltare , ma è la persona che hai davanti che, ascoltandola,  ti permetterà di darti spunti per creare il tuo business e per elaborare la tua proposta.

Ora nel caso di Alex Billico lui è riuscito a captare un messaggio molto chiaro dal suo interlocutore (che gli ha insegnato diverse cose sul business): egli era il titolare di un ristorante e confidò ad Alex che gli sarebbero serviti tot. di camerieri per un determinato avvenimento, e che necessitava di un servizio molto efficiente.

Quindi il titolare  ha formulato UN’ESIGENZA PIUTTOSTO URGENTE.

E Alex  cosa ha fatto?

Ha ascoltato la sua richiesta, ci ha riflettuto un attimo e non ci ha pensato sù due volte ad agire.

Lui era uno studente della scuola alberghiera, e ha pensato di selezionare i migliori camerieri per poter far lavorare nel ristorante del suo amico titolare.

E, guarda a caso, anche se Alex non voleva essere pagato perchè voleva in un primo moneto assicurarsi che il lavoro svolto dai suoi camerieri fosse eccellente il suo interlocutore insisteva per dargli dei soldi!

Perchè?

Perchè ha recepito il servizio offerto da Alex come una soluzione perfetta per la sua esigenza. Valutandola come di grande valore e di grande utilità ( gli permise di incrementare il suo fatturato) e,come tale, doveva essere pagata.

Alex disse che per lui si era aperto inconsciamente un MERCATO.

Per ogni cameriere che lui portava al gestore del ristorante, quest’ultimo gli riconosceva una commissione di 5000 lire per ogni cameriere mandatogli. (eh sì, ancora c’erano le vecchie lire).

A fine serata il gestore gli riconosceva non 5000, ma 8000 mila lire. Quindi Alex era felice perchè grazie alla sua “squadra” di camerieri era riuscito a fornire un ottimo servizio al ristoratore che aveva così ottenuto ottimi incassi e che gli diede volentieri 3000 lire in più di commissione per ogni cameriere. Egli creò una struttura sempre maggiore per poter servire non uno, ma una ventina di ristroranti!

Ecco che riusciva a soddisfare il suo mercato e a creare il suo primo business!

Alex aveva creato UN SERVIZIO DI VALORE per tante persone; dove tutti potessero trarre qualche beneficio. Alex guadagnava le sue commissioni su ogni bravo cameriere che portava al titolare del ristorante e qust’ultimo grazie all’ottimo servizio dei camerieri fatturava più denaro. Inoltre era palese il fatto che Alex aveva apportato dei grandi benefici anche ai camerieri stessi, così che potevano avere un occupazione, avendo l’opportunità di ritagliarsi il lavoro anche mentre andavano ancora a scuola.

Alex conclude dicendo:

“osserva quello che succede nella tua cerchia di amici, colleghi e conoscenze. Quali sono i tuoi amici che ti possono portare  a costruire il tuo business?”

Individua le persone che non sanno fare qualche cosa al 100%. Oppure potresti aumentare i loro business, perchè le tue conoscenze sono più vaste e magari prendere una parte dei loro guadagni. O ancora potresti metterli in contatto con altre persone che tu sai possono fare al caso loro per aiutarli a soddisfare qualche loro esigenza.

In tutti questi casi verrai pagato per farlo, perchè tu offrirai qualcosa di veramente utile per loro.

Rifletti su queste ultime righe, perchè possomo darti lo spunto per creare il tuo business.

Ora ti dò una buonissima notizia.

Grazie al mondo online questa cerchia di conoscenze che potrai sfruttare per fare business potrebbe essere infinitamente più grande! Potresti trovare cerchi di centinaia o migliaia di queste persone che tu potrai servire grazie ai tuoi servizi o prodotti.

Inoltre non occorre che tu ti debba fare conoscere ed attendere che il tuo nome sia sulla bocca di amici degli amici dei tuoi amici. 🙂 La tua diffusione arà molto più veloce.

Grazie all’online puoi farti raggiungere da tantissime persone in maniera molto più veloce di qualsiasi sistema tradizionale.

Potrai trovare il tuo mercato basandoti su delle ricerche online, piuttosto che andando a sbatterci contro come ha fortunosamente fatto Alex Billico.

Oggi in poco tempo puoi trovare delle nicchie di persone di un determinato settore che tu potrai sfruttare per edificare il tuo business online.

Potrai sapere che esigenza hanno, e come trovare un’idea per riuscire a soddisfarla e guadagnare denaro. Potrai sapere se qualcuno offre un determinato servizio o prodotto simile a ciò che hai in mente, ma tu potrai muoverti di conseguenza e distinguerti fin da subito.

imprenditori online nicchia

Per fare tutto ciò ti basta veramente poco tempo; riuscirai ad identificare una nicchia di mercato nel giro di pochi giorni e non di mesi e mesi come potrebbe accaderti se non potessi utilizzare internet. dovrai perdere un sacco di tempo per trovare un business frequentando tantissime persone nella vita di tutti i giorni.

Dovresti relazionarti con decine di nuove persone ogni giorno per imbatterti prima o poi in un’opportunità di business.

Non perdere tempo. Non lasciarti soffiare il business..impara ad individuare e analizzare un potenziale mercato redditizio prima che lo faccia qualcun altro al posto tuo! Una nicchia di persone che potrebbe essere servita da qualche altra persona potrebbe valere decine di migliaia di euro. Impara ad individuare e analizzare un potenziale mercato redditizio prima di tanti altri. Ogni minuto che perdi potrebbe valere un potenziale guadagno mancato.

Scopri come trovare un’idea di business e immettere sul mercato a cui ti rivolgi un servizio di sicuro successo.

Spero che questa storia raccontata nel video da Alex Billico possa averti aperto un pò di strade dinnanzi a te e metterti sulla via giusta per diventare un imprenditore.

Se hai trovato degli ottimi spunti condividi l’articolo!

Lo strumento indispensabile per lavorare da casa


lavoro da casa con autoresponder

Oggi andiamo a vedere uno degli elementi indispensabili per il tuo business:l’autoresponder.

Senza questo strumento difficilmente riuscirai a lavorare da casa in modo efficace e a guadagnare buone cifre. Questo strumento ti serve per attuare una strategia di marketing tremendamente efficace, la più determinante di tutti: la tua mailing list.

Leggi questo post sul perchè devi assolutamente avere un autorisponditore e una tua lista di email.

Solo avendo una tua lista sarai in grado di avere clienti perchè avrai instaurato fiducia.

mailing list lavoro da casa

Ora andiamo a vedere come utilizzare un autoresponder che soddisfi le esigenze del tuo business. Scelto da oltre 350.000 clienti sparsi in tutto il mondo, questo autoresponder ha tutte le carte in regola per dare un’efficienza, una professionalità e un affidabilità necessarie per portare avanti il tuo business. I più grandi internet marketer del mondo utilizzano questo software (il grande Neil Patel su tutti).

Io dopo aver provato diversi servizi (Mailchimp ed Aweber, dove ne parlo in un altro post) mi sono affidato a Getresponse e posso dire di essere soddisfatto e di trovarmi meglio rispetto agli altri due servizi menzionati. Ho preparato questo post-tutorial perchè tu possa riuscire ad utilizzare questo strumento importantissimo e creare così le tue email.

getresponse strumenti lavoro da casa

Considera anche il prezzo della versione base (fino a 1000 iscritti) che si aggira sui 12 euro al mese, ti offre un servizio di qualità alta e ti permette di far fronte a diversi aspetti del tuo business con una soluzione completa e gestibile da un unico pannello di controllo.

Se le tue email non arrivano al destinatario, se non riesci a monitorare quante aperture delle tue mail sono state fatte, se non riesci ad integrare i tuoi moduli sulle tue landing page o sui post del tuo blog il tuo business ne riesentirà parecchio. E se vuoi spostare i contatti da una lista ad un’altra in seguito ad una specifica azione che egli compiono (ad esempio un acquisto) con Getresponse puoi farlo. Inoltre puoi avere incluse landing page che potrai editare come vuoi, senza intervenire nell’html, ed integrarle con un click con il tuo autoresponder. E scommetto che vorrai fare le cose per bene, perchè vorrai avere degli ottimi risultati.

Getresponse ti permette di provarlo gratuitamente per 30 giorni, dopodichè sei libero di cancellarti o utilizzarlo in una delle sue versioni a pagamento. A mio avviso per una decina di euro al mese ti offre un ottimo servizio completo e affidabile per lavorare da casa.

Puoi provarlo gratis da qui.

L’interfaccia di base è in inglese, ma una volta registrato andremo a cambiare la lingua con un click dal tuo pannello di controllo. Ti basterà scrollare la pagina del tuo pannello e cliccare sul pulsante in basso a destra “select language”.

Ecco come procedere per registrarti e come creare la tua prima mail.

Dalla pagina iniziale di Getresponse vai sotto l’immagine centrale e clicca sul grande pulsante arancione “try it for 30 days”. Ora compila i 3 campi con iluo nome, la tua email e la password. clicca poi su “start free trial”. Non dovrai inserire i dati della tua carta di credito, proprio perchè è un periodo di prova gratuito.

Una volta convalidato l’account e dopo che sarai entrato nel pannello di controllo dovrai cominciare a creare le tue mail. Per farlo dovrai in prima battuta creare una campagna. Vai sul menu in alto a destra, e scorri il mouse fino alla dicitura “crea campagna”. Dovresti trovare questo menù a tendina cliccando sulla rotella grigia.

A questo punto dai un nome alla tua campagna e clicca sul tasto “crea campagna”.

Una campagna è tutto l’insieme di attività utili per fare email marketing. Comprende quindi una lista di iscritti, configurazione dell’autoresponder, invio di newsletter ecc.

lavoro da casa autoresponder

Le email che potrai creare sono di due tipologie.

Se clicchi sul pulsante “crea newsletter” creerai una mail che potrai inviare manualmente alla tua futura lista di iscritti. Se invece clicchi su “gestisci autoreponder potrai subito creare le tue mail, scegliere

Le mail Broadcast e le mail follow up:

Con le prime potrai creare una mail quano vorrai e decidere quando inviarla. Sono ottime quando magari hai appena scritto un artivolo sul tuo sito  vuoi informare i tuoi sicritti, oppure quando hai un’offerta oarticolare da offrire in quel momento ecc.

I follow up sono quelle mail che tu scriverai in un primo momento e potrai decidere in quale sequenza inviarle. Ad esempio potresti creare 10 email e selezionare in quali giorni inviarle. Potrai programmarle in modo che l’email successiva venga inviata 3 giorni dopo che è stata inviata quella precedente. Ad esempio puoi inviare le mail lo stesso giorno dell’iscrizione alla tua lista da parte dell’utente, e decidere di inviare la seconda mail due giorni dopo la prima, e ancora inviare la terza mail dopo 4 giorni dall’invio della seconda e così via.

Avrai programmato a priori l’invio delle mail e queste verranno consegnate ai destinatari in maniera automatica, senza che tu debba fare nulla.

Ora ti ritroverai qui:

lavoro da casa autoresponder2

Su questa schermata potrai decidere se inviare la newsletter “crea newsletter” oppure impostare già i tuoi follow-up “crea autorisponditore”

Andiamo a vedere come creare una mail.

Cliccando dunque su “crea newsletter” dovrai selezionare come scrivere una mail broadcast. Lo puoi fare utilizzando il metodo testuale oppure utilizzando l’html.

Se non sei esperto ti consiglio di cliccare sul bottone azzurro “nuovo generatore email”. Ora ti appariranno 3 campi. Nel primo dovrai inserire un nome del messaggio (non è molto importante, ti servirà a te come promemoria per identificare il messaggio, e non comparirà al destinatario della mail. Scrivilo senza lasciare spazi vuoti tra le lettere.

Sul campo oggetto scrivi le parole che vuoi vengano visulalizzate dal destinatario nel suo client di posta elettronica. Ricordati sempre che scrivere un oggetto è un’arte. Da esso dipenderanno le aperture delle tue mail, e di conseguenza del tuo guadagno sul web. Prenditi un pò di tempo per scrivere un oggetto che sia persuasivo e curioso.

Scrivere un oggetto poco accattivante è uno dei dieci errori che non devi assolutamente fare. Leggi il report gratuito sui 10 errori nell’email marketing.

Ora nel campo “Da” andrai ad inserire il nome con cui vuoi apparire nell’email che invierai, e sarà seguito dal tuo indirizzo di posta elettronico. A lato di questo campo che tu riempirai c’è la dicitura “modifica rispondi a”. Qui dovrai inserire la mail su cui ricevere risposte delle tue email inviate. Cliccaci ed inserisci il tuo indirizzo di posta eletronica.

Per renderlo predefinito dovrai andarlo a settare nelle impostazioni generali, ma lo potrai fare solo in seguito. Ora prosegui.  Se scorri un pò più giù puoi cliccare  su “impostazioni di distribuzione” e potrai analizzare i click ricevuti aulle tue mail, puoi tracciare le visite tramite google analytics, puoi fare dei test su due email per vedere quale performa meglio. Quindi sono utili per monitorare i tuoi risultati.

Puoi anche inserire i puldanti per far condividere la tua mail al lettore. In questo caso attrvarso il pulsante di twitter e di facebook. Una volta che avrai settato tutto è giunto il momento di andare avanti. Clicca sul pulsante “passo successivo” in basso a destra

Ora vedrai una grande quantità di template che puoi utilizzare per dare un aspetto grafico curato.

Ricordati che una mail con un’immagine non è ben vista da nessun provider di posta elettronica. Al 90% le mail contenenti un’immagine (soprattutto in cima nel corpo dell’email) finiscono matematicamente nella cartella spam!

Per questo io utilizzo delle mail bianche. In alto a sinistra troverai la scritta “inizia da zero”- Cliccaci e ti si aprirà una mail vuota.

Potresti pure usare l’opzione “plain text” che ti consente di partire da una mail vuota ma te lo sconsiglio perchè non ti permetterà di inserire al suo interno dei link.

Ora clicca sull’ultimo template “template vuoto”

autoresponder lavoro da casa

Adesso vedrai diversi blocchi grigi sulla destra. Ti basterà trascinarli nel corpo della mail per poterli editare.

La pre-intestazione è una riga che comparirà all’inzio della tua mail che consenitrà al lettore di poter visulaizzare la tua email online nel caso non riesca a visualizzzarla correttamente nella sua casella di posta elettronica.

Solitamente comunque non serve inserila, in pochi lo fanno.

Ora dovrai trascinare il blocco “testo” nel corpo della mail.

Ti apparirà del testo predefinito. Cancellalo e scrivi quello che vuoi tu.

lavorare da casa autorisponditore

Una volta trascinato clicca sopra il testo per editarlo. Quano scriverai ciao “nome iscritto” non sai a priori come si chiama chi si è registrato, per cui dovrai dare il comando a getresponse di inserire il nome giusto. Nella barra azzurra dell’editor clicca sulla seconda icona da destra, con la dicitura “personalizza”. Dal menù a tendina seleziona “firstname” e il gioco è fatto.

autoresponder lavoro da casa

Puoi lasciare il carattere arial e la dimensione 14.

Se vuoi inserire un link puoi farlo attraverso il collegamento ipertestuale. Con il mouse selezioni il testo che vuoi e clicchi poi sulla terza icona da destra “inserisci/modifica link”.

Ora hai a disposizione anche altri blocchi. Se vuoi inserisci solo il blocco con i pulsanti “social sharing” per condividere la tua email in tutti i  social network.

Mi raccomando di non inserire mai e poi mai il pulsante di paypal all’interno della mail.

Una volta ultimata la mail potrai vedere sulla parte destra come verrà visualizzata in tempo reale sui dispositivi mobili. Ora vai avanti su “passo successivo”. Scegli su quale campagna (e quindi di destinatari) vuoi inviare la tua email.

Se in precedenza avrai attivato l’opzione “test A/B” ora potrai testare diverse cose per capire quale elemento funziona meglio. Puoi provare a comparare diversi oggetti, diversi contenuti, diversi mittenti, diversi tempi di invio email.

A questo punto dovrai selezionare su quali destinatari vuoi effettuare il test (se hai già gli indirizzi email degli iscritti)

Ora vedrai una serie di dati.

Qui è il riepilogo di ciò che hai creato: vedrai l’oggetto, la tua email, il punteggio spam (se si attesta attorno al valore 1 è ok, se si avvivina al valore due è molto probabile che vada a finire nella posta indesiderata del destinatario.

Se hai saltato il test A/B ti ritroverai in questa schermata. dovrai metter la spunta sulla tua campagna e getresponse in basso a destra ti farà vedere il numero di iscritti a cui verrà inviata la mail. Puoi gestire a tuo piacimento a quali indirizzi email vuoi mandare il tuo broadcast. Ti basta andare in basso a destra sulla scritta “voglio selezionare i contatti manualmente”. A questo punto clicca su “passo successivo”.

Una volta controllato tutto clicca sul bottone azzurro in basso a destra e ci sei!

Getresponse invierà la tua newsletter ai destinatari della campagnalezionata. Puoi decidere anche quando inviarla, se non vuoi spedirle in quel preciso istante.

Quando tornerai alla schermata principale in alto a destra, vicino al campo bianco in cui vedrai all’interno il nome della tua campagna noterai che c’è una rotella grigia. Cliccaci sopra e atterrerai sulla pagina delle impostazioni.

Vai su “permesso”. Da questa pagina puoi togliere o aggiungere la spunta double opt-in.

Cos’è il double opt-in? E’ una mail che getresponse invierà al tuo iscritto appena si è registrato, e richiederà all’iscritto la conferma della sua iscrizione. Cliccando sul link all’interno della mail l’iscritto darà il consenso a ricevere le tue successive mail ed andranno a finire tutte nella cartella “principale”

Ti consiglio di disattivare l’opzione “attiva opt-in con conferma”, in quanto far compiere questo passaggio all’utente può risultare una scocciatura, o si dimentica, o non ha voglia di aprirla e cliccare. Possono essere vari i motivi, ma se tieni attivo il double opt-in rischi di perdere per strada molti iscritti, anche nella misura del 30-40%

autoresponder getresponse lavoro da casa

 

Per inviare invece i follow up il procedimento è molto simile.

Dal tuo pannello di controllo clicca ancora su “messaggi” e scorri fino a “crea autorisponditore”

Ora dovrai inserire un numero. Esso corrisponde al giorno esatto in cui dovrà essere inviata la mail che creerai in seguito all’iscrizione di un utente alla tua lista (ovvero alla tua campagna)

Quindi se è la prima email dovrai selezionare il giorno “O” (zero).

guadagnare con autoresponder

Controlla che siano spuntati tutti i giorni della settimana, così che l’iscritto posa ricevere immediatamente la tua mail indipendentemente dal giorno della settimana in cui si iscrive.

nel campo “nella campagna” dovrai scrivere il nome della campagna in cui vuoi che agisca il tuo autoresponder. Poi potrai scegliere se inviare la mail nello stesso momento in cui si iscrive, oppure con un ritardo che sceglierai tu, oppure ad un orario preciso. Ti consiglio di scegliere sempre come prima mail l’invio immediato. Ricordati che le persone non amano molto aspettare.

Ora vedrai i giorni della settimana, dove tutti hanno la spunta. Ciò significa che questa email verrà inviata indipendemente dal giorno in cui l’utente si iscrive, quindi dal lunedì alla domenica.

Per i follow up successivi invece è buona cosa togliere la spunta a “sabato” e soprattutto “domenica”. Perchè questo? Perchè in quei giorni di weekend le persone non controllano quasi mai le loro email, e se lo fanno è statisticamente provato che le conversioni di vendita sono bassissime. Quindi evita di inviarle in quei giorni, non sono molto efficaci.

Ora vai più sotto e clicca su “crea nuova mail”

A questo punto la procedura è la stessa per la creazione del tuo broadcast che hai visto in precedenza. Una volta ultimata la tua email potrai controllare se effettivamente è inserita nel giorno giusto.

Per farlo occorre andare nel tuo pannello di controllo, andare su “messaggi” e “gestisci autoresponder”. Vedrai una griglia con un calendario, e in quali giorni hai inserito le tue email automatiche.

Facendo doppio click su ogni singola mail puoi trascinarla e spostarla in qualsiasi altro giorno vorrai inviarla. Ricordati inoltre che tutte le mail, passandoci il mouse sopra, abbiano la spunta su “on”, altrimenti le email impostate su “off” non partiranno mai.

Se hai più campagne ti basterà scegliere quella che vuoi (o potresti sceglierne più di una) cliccando sulla piccola freccia nella parte alta sulla sinistra della griglia, vicino alla dictura “mostra autorisponditori nella campagna”

Così avrai un quadro generale di tutti i follow up programmati nelle singole campagne create, e potrai pure vedere a quanti iscritti è stata inviata una singola mail (ti verrà mostrato il numero di contatti).

Questa prima parte del tutorial finisce qui, passerò più avanti a creare la seconda parte per vedere le impostazioni più avanzate di Getresponse.

Se vuoi provare gratuitamente Getresponse clicca qui

Risorse consigliate: I 10 errori nell’email marketing

Il manuale per creare follow-up genera-profitti:  Da visitatore a cliente

 

Se vuoi passare questo tutorial ai tuoi amici che non sanno utilizzare questo autorisponditore ti basta condividerlo coi pulsanti qui sotto.

P.S. Se hai domande scrivile nei commenti, sarò felice di risponderti.

Come pubblicare un podcast immediatamente e senza dover impazzire

lavorare con i podcast

 

Hai bisogno di pubblicare un podcast e non hai tempo nè per studiarti l’html, nè per capire come funzionano le cartelle in ftp e non ti intendi di hosting e feed?

I poadcast soprattutto oltreoceano somo molto diffusi e vengono utilizzati per accelerare i propri business online, perchè questo canale di comunicazione è molto efficace.

Anche in Italia sta prendendo piede questa cultura di “ascoltatori” e chi ha un business online può sfruttare questo tipo di pubblico per aumentare la propria visibilità.

Ora ti insegno come potrai partire da un file mp3 e pubblicare un tuo poadcast in pochi minuti, senza dover impazzire ed evitare inutili passaggi che ti fano perdere tempo e non sei sicuro che il risultato finale sia buono.

Per creare il tuo file avrai bisogno del tuo pc (anche Mac), un microfono, un software di registrazione audio che ti consenta di creare un file mp3.

Io ad esempio utilizzo Camtasia (gratis per 30 giorni), ma è molto valido Audacity, un programma gratuito dove puoi registrare la tua voce e trasferirla nei numerosi formati supportati.

Una volta che avrai fatto il download del tuo file nel formato che preferisci potrai utilizzare un programma (gratuito se non devi creare numerosi poadcast) per riuscire ad avere il tuo poadcast pronto in un attimo.

Per pubblicare un poadcast dovresti utilizzare un hosting, mettere la tua cartella con il file in una pagina all’interno del hosting tramite la tecnologia ftp (si utilizza in genere Mozilla), dovresti estrarre il link del feed, per poi scriverlo nel programma di diffusione opportuno  e caricarlo su una piattaforma (Itunes ad esempio).

Io sono sempre stato dell’idea che occorre ottenere un ottimo risultato con il minor sforzo possibile e nel minor tempo possibile. La mia filosofia è quello di generare ricchezza dal web, e tutto ciò che riguarda la parte tecnica deve venire delegata a terze parti, oppure utilizzare gli appositi strumenti online che ti consentando di avere tutto pronto in poco tempo. Il tuo tempo è denaro, se perdi troppo tempo in tecnicismi vari ti viene sottratto del tempo prezioso per rimanere focalizzato sul tuo obiettivo. Devi definire le tue proprità. E’ molto importante saper sfruttare efficacemente il proprio tempo a disposizione per una produttività eccellente.

Leggi a tal proposito questo articolo su come dovrebbe strutturato il tuo progetto di business.

Chiusa questa parentesi sulla produttività online per non dover impazzire a pubblicare il tuo podcast una volta che avrai il tuo file in un formato ideale dovrai utilizzare il programma Soundcloud. Esso è un programma che contiene una versione base gratuita che può essere più che sufficiente per creare un buon podcast.

Se vorrai potrai scaricare l’audio direttamente da un tuo video youtube. Cosi potrai sfruttare un ulteriore canale di comunicazione per diffondere il tuo contenuto.

Ecco come ho fatto io per sfruttare un mio video youtube per trasformarlo in podcast

lavoro da casa da video a podcast

Questo è un video (le 3 potenti strategie di traffico gratuito)che ho potuto realizzare attraverso un software gratuito con cui effettuare ottime presentazioni professionali, dove puoi scegliere dei temi molto belli e personalizzare tantissimi aspetti, dallo sfondo, alle immagini, alla sequenza slide, all’aggiunta dei file con la tua voce per completare la presentazione.

Vai sul tuo canale youtube, selezioni “mio canale”, scegli il video. Sotto al video clicca su “condividi”. Seleziona ora l’url del video che ti è appena comparso e copialo. Puoi utilizzare diversi programmi di conversione video. Apri una nuova finestra e digita questo url : http://www.onlinevideoconverter.com

 

lavoro da casa poadcast

Incolla nel campo bianco il link del video di you tube che vuoi convertire e clicca sul pulsante “converti”

In poco minuti (o anche in pochi secondi  se il tuo video è solo di qualche minuto) avrai il tuo file adatto per il tuo poadcast. Infatti questo convertitore ti creerà un file in .mp3, .mp4 o .avi

Ora che avrai fatto il download del tuo file torna su Soundcloud. La registrazione è  gratuita, la puoi fare inserendo email e password, o puoi fare l’iscrizione direttamente con il tuo account Google + e Facebook.

Ora in alto a destra sul menu di navigazione clicca su “upload” e si aprirà una schermata dove dovrai caricare il tuo file creato.

lavorare da casa poadcast

A questo punto dovrai entrare nel tuo pannello di controllo del pc  selezionare il file che avrai salvato.

Ora Soundcloud ti permetterà di inserire il titolo (è compilato in automatico, ma puoi sempre modificarlo all’istante), i tag del podcast (ne dovrai scrivere almeno  4) e potrai inserire una descrizione testuale per spiegare di cosa tratta il tuo podcast.

Potrai decidere di condividerlo subito sui social network mettendo la spunta sui piccolo bottoni di condivisione in basso a destra o lo potrai fare in un secondo momento. Selezionando poi l’opzione “public” il tuo podcast sarà visibile a tutti gli utenti soundcloud.

lavoro da casa poadcast 2

Adesso non ti rimane che cliccare sul pulsante arancione “save”

Perfetto! il tuo poadcast è pronto per essere pubblicato dove vuoi.

Come potrai vedere Soundcloud ti ha generato il link per poterlo condividere dove vuoi tu. Ma se vuoi integrarlo all’interno di una tua pagina web ti basterà andare su ” Home ” dove verrà visualizzato il tuo podcast. Poi ti basterà cliccare sulla piccola icona appena più sotto, che riporta la dicitura “share”

poadcast lavorare online

Dopodichè seleziona “embed” e vedrai la stringa di codice in html da inserire ad esempio in un tuo articolo. Inserisci il codice html e il gioco è fatto! Il tuo poadcast sarà visibile e gli utenti dovranno semplicemente cliccare su il tasto “play” per ascoltarlo.

Questo procedimento ti evita di conoscere il linguaggio di programmazione, non dovrai individuare i feed per pubblicarlo, lo puoi fare subito (se hai urgenza di crearne uno), puoi sfruttare i tuoi video youtube per utilizzare un ulteriore canale di comunicazione (quindi il formato di solo audio).

Vuoi vedere il risultato del poadcast in questione? Eccolo:

Fai sentire la tua voce al mondo intero! 😛

Spero di esserti stato utile. Condivi l’articolo con i tuoi amici. Creare un podcast ti darà maggiore visibilità e può portare il tuo business a livelli sempre più alti.